Cura dei capelli dopo il fulmine

Cura dei capelli dopo il fulmine

I sondaggi statistici mostrano che il 64% delle donne che usano la tintura per capelli preferiscono tingere i capelli di un colore chiaro ed essere biondi. Tuttavia, il processo chimico dei capelli decoloranti provoca gravi danni.

In questo articolo darò i principali problemi che le bionde potrebbero affrontare, oltre a dirti come evitarli e cosa fare se ti hanno già superato.

Problema uno - capelli asciutti dopo il fulmine.

La procedura di alleggerimento dei capelli porta a secchezza e danni - i farmaci schiarenti causano la friabilità dello strato di capelli squamoso, diventa "poroso". I capelli perdono umidità, diventano fragili e secchi.

Per compensare la mancanza di umidità nei capelli, è necessario utilizzare prodotti per la cura idratanti o appositamente progettati per capelli secchi danneggiati. Tali prodotti sono saturi di preparati che mantengono la massima quantità di umidità nei capelli danneggiati.

Cura dei capelli asciutti

Dal primo giorno, quando sei diventata bionda, devi scegliere prodotti per capelli secchi o danneggiati o idratanti. Aiuteranno a mantenere i capelli più umidi.

Stabilisci una regola dopo ogni lavaggio per utilizzare una maschera o un balsamo e poi applica uno spray indelebile. Ma con i balsami è necessario essere estremamente attenti, in quanto questo prodotto di cura può causare la ponderazione dei capelli, che può portare alla perdita dei capelli. Pertanto, la preferenza è data a uno spray indelebile, ha una consistenza leggera che non causa la ponderazione dei capelli.

Problema due: capelli opachi

Capelli biondi, a differenza delle donne dai capelli castani e delle brune. Prima senza difese ultrafioletom, e l'effetto del sole sui migliori capelli negativi, svaniscono e diventano noiosi, privi di luce. Pertanto, è molto importante nascondere i capelli dal sole sotto un copricapo, e questo vale per ogni stagione. Oppure, fai attenzione a scegliere i prodotti per capelli, che dovrebbero contenere Filtri UV.

I prodotti per lo styling duri privano anche i capelli biondi di lucentezza, quindi è consigliabile utilizzare prodotti per lo styling delicati progettati specificamente per capelli tinti o secchi. Per quanto riguarda la pulizia dei capelli dallo styling, anche tutto non è così semplice.

Come ho già detto, i capelli sbiancati diventano porosi e come una spugna assorbe tutti i mezzi, il che significa che nell'arsenale della bionda, oltre agli agenti idratanti devono essere puliti a fondo. Basta usare questo shampoo una o due volte alla settimana.

Cura dei capelli dopo il fulmine

Cura per i capelli biondo opaco

La migliore cura per capelli opachi sbiancati - pettinatura diligente. Lascia che sia un'abitudine per te a pettinarti i capelli prima di lavarti la testa per 10-20 minuti. Questo aiuterà, in primo luogo, a rimuovere le impurità dai capelli e, in secondo luogo, a distribuire il sebo attraverso i capelli (le squame si chiuderanno e i capelli non saranno confusi durante il lavaggio).

Per questa procedura, è bene applicare due pettini - una spazzola di setole naturali e un pettine di legno raro. Piegare la testa in avanti e nella direzione dalla nuca alla fronte, pettinare i fili. Dopo questo, massaggia la testa dai lati al centro della testa.

Alla fine della procedura, spazzoli i capelli dalla fronte alla parte posteriore della testa.

Il terzo problema è il giallo dei capelli e come rimuoverlo.

Non due settimane dopo il chiarimento, come sai, i tuoi ricci biondi hanno un colore giallo a buon mercato e non sembrano affatto presentabili. Per liberarsi e prevenire l'ingiallimento, le bionde devono usare shampoo (contengono un pigmento viola che neutralizza la tinta gialla).

È meglio usare shampoo colorati, ma la cosa principale è non esagerare, altrimenti i tuoi capelli biondi avranno sfumature lilla e grigio cenere. Per maggiori informazioni su come sbarazzarsi di "yellowness", leggi qui.

Maschere per bionde.

Le maschere sono semplicemente necessarie per i capelli sbiancati, per loro è come una boccata d'aria fresca, e in nessun modo può essere salvata su maschere di mais. Se acquisti maschere nel negozio, nota che la maschera deve contenere acido glutammico, proteine ​​vegetali, creatina, ceramidi e amminoacidi. Applicare bene la maschera per capelli ogni due settimane.

Oltre alle maschere offerte dall'industria cosmetica, le maschere preparate a casa sono molto utili. Ad esempio, ad esempio: un cucchiaio di olio d'oliva, un uovo crudo e un cucchiaio di miele. La maschera viene applicata per mezz'ora, indossata su un cappuccio di gomma. Dopo la procedura, i capelli vengono lavati con lo shampoo. Maschere anche adatte con succo di limone e altri componenti.

Aggiungi un commento